C' un solo viaggio possibile: quello che facciamo nel nostro mondo interiore.
Non credo che si possa viaggiare di pi
nel nostro pianeta.
Cos
come non credo che si viaggi per tornare.
L'uomo non pu
tornare mai allo stesso punto da cui partito, perch nel frattempo, lui stesso cambiato.
Da s
stessi non si pu fuggire.
Tutto quello che siamo lo portiamo con noi nel viaggio.
Portiamo con noi la casa della nostra anima, come fa una tartaruga con la sua corazza.
In verit
il viaggio attraverso i paesi del mondo per l'uomo un viaggio simbolico.
Ovunque vada
la propria anima che sta cercando.
Per questo l'uomo deve poter viaggiare.

-- Andrei Tarkovsky

 

La psicoterapia un viaggio, un percorso nel nostro interno; siamo noi che stabiliamo

dove andare,dove e quando fermarsi, dove e quando ripartire.

Insieme a noi c' il terapeuta che ci stimola a comprendere ci che veramente sentiamo

e vogliamo, liberandoci da tutte quelle sovrastrutture che

gravano nel nostro tragitto.

La psicoterapia che svolgo basata su tecniche cognitivo-comportamentali. Le basi

epistemologiche sono desunte da Karl Popper; il teorico di riferimento George Kelly,

anche se vi sono riferimenti alla psicologia di Ellis e di Beck.

Si utilizzano anche modalit comportamentiste,quali desensibilizzazione sistematica

e training assertivi e di rilassamento, per la riduzione dei sintomi fobici ed ansiosi.

Nel primo colloquio si definisce il problema, focalizzandosi su sintomatologie e/o comportamenti

disfunzionali che portano a disagi emotivi..

Nei successivi incontri , 2 o 3 colloqui, si analizza la storia di vita, ripercorrendo gli eventi agiti

ed emotivi che affiorano alla memoria.

I primi ricordi, le figure affettive di riferimento, il contesto familiare, amicale e sociale; tutto il vissuto

dall'infanzia alla situazione presente.

 

I SEDUTA :DEFINIZIONE DEL PROBLEMA

II,III,IV SEDUTA: STORIA DI VITA

Sulla base di questi primi incontri si stabiliscono gli obiettivi terapeutici, cosa si vuole

raggiungere attraverso il viaggio terapeutico.

La tecnica prevalente ・il colloquio clinico, ma si utilizzano anche terapie comportamentiste,

quali desensibilizzazione sistematica e training assertivi e di rilassamento, che risultano

particolarmente efficaci per la riduzione di sintomatologie quali disturbi d'ansia, attacchi di panico,

fobie.

Nel corso della psicoterapia vengono svolte anche sedute d'ipnosi , utili per modificare

atteggiamenti compulsivi e per ripercorrere eventi traumatici.